Gusti senza latte

Gusti con latte

CASTAGNA DEL PRETE

Il consumo della castagna è diffuso soprattutto nelle zone interne dell’Italia, lungo le aree appenniniche, storicamente luoghi di stenti e di fatiche e …

ARACHIDE SALATA

L’arachide comunemente si associa al suo olio, ma come frutto tostato e salato va molto più lontano, sia sotto i denti che nella fantasia…

BANANA

È senz’altro la banana il frutto più consumato al mondo, per via della bontà e della versatilità in cucina, fra preparazioni dolci e salate…

CACAO PURO

“Il gusto di gelato al cacao puro è l’unico omaggio possibile alle origini del cioccolato, trattandosi di un sorbetto privo di latte, dunque…

CAFFÈ

Niente più del gelato esalta la quintessenza del caffè espresso, e cioè quella schiuma che tende alla densità giocando un delicato equilibrio…

CIOCCOLATO

A Venezia, città di Carlo Goldoni, già nel Settecento la cioccolata smetterà di essere soltanto una bevanda medicinale e diventerà…

COCCO

“Dagli innumerevoli impieghi, il cocco è la versione vegetale del maiale; ma con una marcia in più, considerandone le qualità benefiche…

CREMA CLASSICA

Il gelato alla crema non è certo un gelato qualsiasi. Oltre ad essere un gusto tra gli altri gusti, esso è anche nome e misura della sostanziale…

FIOR DI LATTE NOBILE

Quintessenza della bontà nonché punto cruciale del rapporto tra ghiottoneria e senso di colpa, il fior di latte è la soluzione più naturale alla voglia di dolce…

FRAGOLA

Il termine fragola deriva dal latino ed è vicino a fragrare, ossia ‘mandare odore’. La fragranza della fragola è il motivo che ne assicura la…

ARANCIA NAVELINA

Dell’arancia non si butta via niente: il fiore è impiegato in profumeria, la buccia in pasticceria, i semi aiutano ad addensare marmellate…

GIANDUIA

È nata prima la cioccolata o la maschera? Il quesito si risolve molto facilmente rispetto a quello dell’uovo e della gallina: è nata prima la maschera…

MANDORLA DI TORITTO E MIELE

La mandorla viene distinta in due varietà: la dolce e l’amara. La prima è per uso alimentare, la seconda per uso farmaceutico. Nell’iconografia religiosa…

LIMONE DI SORRENTO IGP

Gli Arabi ci hanno lasciato in eredità l’algebra, la distillazione, la pasta, il liquore d’anice e infine il sorbetto, senz’altro padre del gelato. Il termine sorbetto infatti…

MIRTILLO E ROSA CANINA

Sulle nostre montagne cresce un arbusto il cui frutto nero azzurro è detto uva del bosco o mirtillo nero. C’è poi l’uva di monte, che è il mirtillo rosso…

NOCCIOLA ROMANA DOP

La nocciola ci parla subito del suo colore rassicurante. Oppure delle tradizionali e golose creme alla nocciola e, certamente, al gusto del gelato…

PASSION FRUIT

È uno dei frutti che meglio simboleggiano un esotismo fatto di allegria, benessere e voglia di vivere. Inseparabilmente legato all’immagine di un Brasile paradisiaco…

PERA E CANNELLA

Fino a non molti anni fa si diceva che la pera fosse la frutta dei signori, forse per via della sua fragilità e la non durevole conservazione…

MELA AL CALVADOS

È impensabile ipotizzare l’esistenza quotidiana senza la mela. O, per meglio specificare, senza tutte quelle numerosissime varietà di mele che…

PISTACCHIO DI STIGLIANO

Pare che il gelato al pistacchio sia fra quelli più consumati e che per i suoi affezionati esso costituisca un test fondamentale per giudicare la…

NOCE DI SORRENTO IGP

Negli ultimi anni è ripreso, e continua ad aumentare costantemente, il consumo di noci, dopo un periodo in cui sembrava tramontata la familiarità di questo frutto…

STRACCIATELLA

La stracciatella è una creazione totalmente italiana e moderna, realizzata nel pieno del boom economico (1961), ad opera di Enrico Panattoni…

YOGURT

Lo yogurt è un derivato del latte. Si tratta di latte acidificato, ed è la prova che non tutto ciò che è acido sia da rigettarsi. La sua origine ci appare…

CREMA AI MARRON GLACÈ

La castagna mette insieme ricchezza e povertà: marron glacée e farina di castagne. Per secoli cibo delle classi subalterne, ma servito anche sulle tavole signorili…

PINOLO DI SICILIA

Galeno raccomandava, per far bene alla salute, di mangiare cento pinoli al giorno. Ma a dispetto delle raccomandazioni del medico greco, il pinolo è poco consumato…

RICOTTA ROMANA E VISCIOLE

In tanti disegni fatti dai viaggiatori del Grand Tour a Roma, fin dal XVII secolo, notiamo un pastorello che pascola le bestie tra le rovine della città antica…

ZABAIONE AL PASSITO DI PANTELLERIA

Le viti basse che crescono radenti al terreno, su una delle isole più belle del Mediterraneo, e che fanno tesoro di un sole eccessivamente forte…

 

Seguici su Instagram