FIOR DI LATTE NOBILE

Quintessenza della bontà nonché punto cruciale del rapporto tra ghiottoneria e senso di colpa, il fior di latte è la soluzione più naturale alla voglia di dolce, il primo gradino della gelateria. Infatti il fior di latte in gelateria non è altro che la panna per la pasticceria.
Per secoli la panna si è fatta in casa senza centrifughe né frullini: bastava far bollire il latte e la pellicina che si formava in superficie veniva raccolta; e quella era la panna. Poi le nonne la prendevano, ci univano lo zucchero e cominciavano a sbattere con la forchetta. Dovunque nel mondo la panna, come è noto, ha una notevole considerazione, ma una ricetta italiana è invidiata: quella del gelato al fior di latte, forse il gelato più richiesto in assoluto.
Noi vogliamo andare alla radice di questo gusto, attraverso un puro fior di latte, partendo da un fresco, ottimo latte Nobile e senza aggiungere alcunché.
Il fior di latte essenziale, preparato secondo le regole artigianali, sarà un gelato di mente aperta, ben felice di incontrare gli altri.

Info nutrizionali

Valori medi per 100 gr di gelato

GRASSI (g) 7,8
di cui saturi (g) 3,9

CARBOIDRATI + FIBRE 22,7
di cui zuccheri (g) 20,0
di cui zuccheri aggiunti (g) 14,1

PROTEINE (g) 4,4

VAL. ENERG (kcal) 170

Ingredienti

• LATTE NOBILE FRESCO
• ZUCCHERO
• PANNA FRESCA (DA LATTE NOBILE)
• DESTROSIO
• LATTE MAGRO IN POLVERE
• MALTODESTRINE
• FIBRE VEGETALI

• POLPA DI BAOBAB
• SALE
 

Seguici su Instagram