YOGURT

Lo yogurt è un derivato del latte. Si tratta di latte acidificato, ed è la prova che non tutto ciò che è acido sia da rigettarsi. La sua origine ci appare mitica poiché da tutti situata nell’antica Mesopotamia, culla della civiltà. Esistono due tipi di latte acido che si differenziano per la diversa acidificazione: una lattica e l’altra alcolica. Al primo appartiene lo yogurt; al secondo tipo il kefir, bevanda molto in uso tra le popolazioni musulmane del Caucaso.

 

Lo yogurt si ottiene da latte intero (anche parzialmente scremato) di mucca, e poi dal latte di pecora, capra e bufala. Stranamente il nostro paese è arrivato tardi a comprendere le virtù dello yogurt. Adesso lo si consuma maggiormente per fare la prima colazione o per uno spuntino e da poco tempo anche per piatti salati, così come avviene in alcune grandi tradizioni culinarie, come quella turca, iraniana o indiana. Ma il gelato allo yogurt, fatto secondo la nostra tradizione gelatiera, riparerà alla storica mancanza nel modo più goloso e costituendo una tradizione a sua volta. Altro che vasetti da supermercato!

Info nutrizionali

Valori indicativi per 100 gr di gelato

GRASSI (g) 5,7
di cui saturi (g) 3,7

CARBOIDRATI 24,0
di cui zuccheri (g) 17,0

di cui lattosio (g) 4,2

PROTEINE (g) 4,3

VAL. ENERG (kcal) 180

Ingredienti

• YOGURT INTERO NATURALE
• LATTE FRESCO
• ZUCCHERO
• PANNA FRESCA
• DESTROSIO
• LATTE MAGRO IN POLVERE

• FIBRE E PROTEINE VEGETALI
• FECOLA DI MARANTA
• POLPA DI BAOBAB

 

Seguici su Instagram