Il gelato sa tante cose
che dobbiamo ancora imparare

Carlo Demirco, pasticciere alla corte di Luigi XIV, per il quale creava mirabolanti sorbetti, ad un certo punto confessa: «Prendendo un cucchiaio che era stato affilato su un lato, trasferii una cucchiaiata di gelato rosa chiaro sul piatto. Poi ne aggiunsi un’altra, e un’altra ancora. Presto il piatto cominciò ad assomigliare a un mare gelato, e le palline e i riccioli di crema aiutavano a dissimulare il fatto che la quantità fosse scarsa. “Va’ ora” lo incitai. “Un po’ di cannella?” chiese Audiger nervoso. “Foglia d’oro? Noce moscata?” “Forse un pizzico di pepe bianco”. “Pepe? Sulle fragole? Sei impazzito?” “Solo un pizzico. Fidati».

In questo breve passo del romanzo di Anthony Capella The Empress of Ice Cream, è condensato il nostro progetto: spruzzare di pepe un gelato alla fragola, ossia creare un piatto salato partendo dal gelato e senza mutarne affatto le caratteristiche tradizionali. Anzi, facendo in modo che sia la gastronomia ad armonizzarsi alle qualità peculiari della gelateria artigianale.  Non è una follia, ma un desiderio che ha da sempre stuzzicato la fantasia di cuochi, pasticcieri e gelatieri, e che ora finalmente si realizza in questo nostro spazio dedicato alla combinazione di ingredienti e metodi tipici della tradizione culinaria, con i gelati che stagionalmente abbiamo in produzione. Sono gli stessi che offriamo al banco della gelateria. Soltanto, vi invitiamo a gustarli in un modo diverso. E lavoriamo, appunto, affinché i modi siano diversi e intriganti. L’artigianalità gelatiera, infatti, non è solo una preziosa regola ispirata alla genuinità del gusto. È anche una straordinaria risorsa creativa che attende di dare i suoi frutti; l’unica strada che permette di allargare gli orizzonti del gelato oltre le consuete modalità di consumo.
Noi abbiamo deciso di percorrerla, questa strada, e far uscire il gelato dalla prigione dorata del dessert. 

Il gelato e l’orto

INSALATA DI PATATE, FAGIOLINI E PESTO
CON GELATO AL PINOLO DI SICILIA

 

CREMA DI PATATE, BIETA E FUNGHI
CON GELATO ALLA NOCCIOLA ROMANA

 

VERDURE GRIGLIATE DI STAGIONE
CON GELATO ALLO YOGURT

 

COUS COUS AL RAGU’ DI VERDURE
CON GELATO ALL’ARACHIDE

 

SPAGHETTI DI ZUCCHINE E MANDORLE TOSTATE
CON GELATO ALLA RICOTTA ROMANA

Il gelato e la fattoria

POLLO E PEPERONI
CON GELATO AL FIOR DI LATTE NOBILE

 

COUS COUS CON
SPEZZATINO DI VITELLO E PISELLI

CON GELATO ALLA NOCCIOLA ROMANA

SPEZZATINO DI MAIALE IN AGRODOLCE

CON SORBETTO ALL’ANANAS

 

PIZZA, PROSCIUTTO DI MONTAGNA, NOCI E RIDUZIONE DI VINO ROSSO
CON SORBETTO AL FICO SETTEMBRINO

Il gelato e il mare

GRAVALAX DI SALMONE E GERMOGLI
CON SORBETTO AL POMPELMO E ZENZERO

 

FILETTO DI BACCALA’, CANNELLA,
PAPRIKA E KUMQUAT
CON SORBETTO AL PASSION FRUIT

 

SGOMBRO AL SESAMO E SPINACINO
CON GELATO AL CAFFÈ

 

COUS COUS DI PESCE FRESCO
CON SORBETTO AL CHINOTTO DI SAVONA

Il Ristorante di Gelato si trova nella sede di Via Tor de Schiavi 295

ed è aperto a cena dal giovedì al sabato, e a pranzo la domenica

 

Si consiglia di prenotare:

06.89232228 – 338.1404295

CHIUSO PER FERIE  – RIAPRE GIOVEDI 29 AGOSTO

 

Seguici su Instagram