PINOLO DI SICILIA

Galeno raccomandava, per far bene alla salute, di mangiare cento pinoli al giorno. Ma a dispetto delle raccomandazioni del medico greco, il pinolo (assieme alle noci) è relativamente poco consumato, e spesso solo dopo una tostatura che ne esalta il sapore ma ne impoverisce le virtù nutrizionali. Esso infatti è ricco di grassi insaturi, di fosforo e di magnesio.
Ed è tale la bellezza del suo rivestimento, che la pigna è anche uno degli elementi decorativi più ricorrenti nell’architettura e nell’artigianato rinascimentali, dove il motivo a pigna ora simboleggia l’uomo nuovo, la protezione e il segreto dell’anima nel corpo, ora è soltanto una geometrica fantasia regolare, utile a terminare bracci di sedie, manici, punte scultoree, cornici e ghirlande.
Mangiare del gelato ai pinoli è un modo per riequilibrare il consumo distratto che ne facciamo oggigiorno, quando si è sicuri della percentuale di frutto autentico presente nel gelato.

Info nutrizionali

Valori indicativi per 100 gr di gelato

GRASSI (g) 7,4
di cui saturi (g) 1,9

CARBOIDRATI + FIBRE  21,7
di cui zuccheri (g) 20,2
di cui zuccheri aggiunti (g) 15,2

PROTEINE (g) 4,2

VAL. ENERG (kcal) 178

Ingredienti

• LATTE FRESCO
• PINOLI
• ZUCCHERO
• DESTROSIO
• ZUCCHERO INVERTITO
• LATTE MAGRO IN POLVERE
• FIBRE E PROTEINE VEGETALI
• POLPA DI BAOBAB
• SALE
 

Seguici su Instagram

 
This error message is only visible to WordPress admins
Error: No posts found.