Carpe Diem!

Crema ai marron glacé: sabato 28 in degustazione gratuita il gelato appena mantecato

La castagna mette insieme ricchezza e povertà: marron glacé e farina di castagne. Per secoli cibo delle classi subalterne, ma servito anche sulle tavole signorili, purché elaborato dall’arte pasticciera, soprattutto se confezionato in torte ai marroni, varietà più pregiata della castagna.
Il gelato ai marron glacé è un gusto assente nelle gelaterie non artigianali, quelle che si ostinano a lavorare con aromi e polverine, invece di misurarsi con la materia prima. Ma questo è il bello della castagna: non avendo un aroma così spiccato che lo si possa sintetizzare, se ridotta in polvere darà solo una farina, buona magari per farci il pane, ma non di certo un gelato.
La castagna, ottima e gustosa se usata in natura, più di ogni altro frutto deve essere presente personalmente e non ammette sostituti. Allora si che diventa il gelato per eccellenza della stagione fredda.

ATTENZIONE: per ottemperare alle disposizioni dei recenti Decreti governativi riguardante le misure anti-Covid, in questo periodo l’orario della degustazione non sarà il solito (ore 18) ma VIENE ANTICIPATO ALLE ORE 17,30

CARPE DIEM!
SABATO 28 NOVEMBRE 2019 – ORE 17.30
entrambe le sedi

CREMA AI MARRON GLACé
Degustazione gratuita del gelato appena uscito dal mantecatore.



 

Seguici su Instagram