Carpe Diem!

Sa di vendemmia la degustazione di sabato 19: Uva Italia allo Zibibbo!   

Da sempre l’uva accompagna l’esistenza umana, attraversando l’intera nostra storia agricola e culturale, dalla Bibbia ai Greci, dai baccanali alle nature morte del Seicento, perdendosi spesso nel mito.
E vino a parte, l’uva si presenta sulle nostre tavole anche come ingrediente di piatti salati e dolci. Solo il gelato all’uva non è così diffuso come si penserebbe. Si ha forse il timore che quel succo delicatopossa annientarsi, nel gelato, per un eccesso d’acqua. Ma è un timore infondato, e il rapporto tra uva, acqua e vino è antico quanto l’abitudine di consumarne.
D’altronde è proprio con l’uva che è iniziato il gelato: il mosto d’uva sulla neve fresca, segno di grande raffinatezza della civiltà contadina, rappresenta infatti un’idea primitiva di gelato fatto in casa. Il gelato che vi proponiamo struttura l’equilibrio tra l’uva e l’acqua, rafforzandolo con un vino che è un vero e proprio nettare degli Dei, ossia lo Zibibbo di Pantelleria, vitigno dichiarato patrimonio dell’umanità.

Carpediem!
SABATO 19 SETTEMBRE – ORE 18.00
Entrambe le sedi
Uva Italia ALLO ZIBIBBO DI PANTELLERIA
Degustazione gratuita del gelato appena mantecato

Clicca qui per scoprire il calendario Carpediem di settembre



 

Seguici su Instagram