Carpe Diem!

Mandorla e miele, sabato 18 maggio, in degustazione gratuita a Tor de Schiavi

La mandorla viene distinta colunemente in due varietà: dolce e amara. La prima è per uso alimentare, la seconda per uso farmaceutico. Nella tradizionale iconografia religiosa, dipinta o scolpita, la mandorla è l’ovale nel quale si rappresentano il Cristo, la Vergine, i Santi. La sua forma sta a significare l’unione del cielo e della terra, e la gioia, che è uno dei requisiti della santità, è massima quando la mandorla è sposata al miele: connubio eterno visto che da sempre si confezionano dolci con mandorle e miele.
D’altronde il miele è il nutrimento spirituale dei santi e dei saggi: la leggenda dice che Pitagora si nutriva solamente di miele e nei testi buddhisti si legge che “la mia dottrina è come mangiare il miele: l’inizio è dolce, il mezzo è dolce, la fine è dolce”.
Si può dire che, se esiste un gusto paradisiaco, questo è il gelato di mandorla e miele.

SABATO 11 MAGGIO – CARPE DIEM! 
Sede Gelato d’essai di via Tor De Schiavi 295
MANDORLA DI TORITTO E MIELE 
Degustazione gratuita del gelato appena uscito dal mantecatore.

Clicca qui per scoprire tutti gli appuntamenti Carpediem di Maggio

 



 

Seguici su Instagram

 
This error message is only visible to WordPress admins
Error: No posts found.